Routines

I rituali messi in atto durante questi momenti costituiscono dei punti fermi e rassicuranti per il bambino perché in essi si sente accolto, accettato e protetto. Questi momenti di cura, quali il pasto, il sonno e il cambio non devono essere sottovalutati, ma anzi trattati con estrema professionalità, in quanto è durante questi, più che nei momenti delle attività, che si costruisce una relazione emotivamente intensa con il bambino.

Il Pranzo

Il pranzo ha più di una valenza: cura fisica del bambino attraverso un’assunzione corretta del cibo; esperienza senso-motoria importante per la scoperta e la manipolazione del cibo; esperienza fondamentale per l’acquisizione dell’autonomia; esperienza sociale di condivisione. Il gioco manipolativo-esplorativo del cibo ha pieno diritto di esistere in quanto permette al bambino di entrare in confidenza con esso. Inoltre il piacere di pasticciare non dura a lungo se non viene costantemente frustrato e subentra ben presto la soddisfazione di maneggiare le posate come i grandi. L’alimentazione del bambino costituisce, inoltre uno degli aspetti della vita del nido che suscita maggiori ansie nei genitori, è per questo che il momento del pasto deve essere gestito correttamente dall’educatrice che potrà tranquillizzare la mamma non solo con consigli e parole ma anche con l’esempio concreto e quotidiano di una valida impostazione del pranzo al nido.
organizzazione feste compleanno bimbi piccoli, cura bambino asilo

Il Cambio e il Sonno

Il cambio ha molteplici valenze: momento di intimità e di intenso rapporto affettivo; momento di stimolazione verbale- cognitiva; momento di avvio all’autonomia.

E’ per questo che deve esse trattato con la massima cura, mai con fretta e confusione.

Il sonno è un momento di forte valenza emotiva, affettiva e cognitiva per il bambino; non è un caso che il riposo al nido costituisca l’ultima fase dell’inserimento, la più delicata perché si chiede al bambino di addormentarsi fuori dal suo ambiente abituale senza la presenza rassicurante dei genitori. Il sonno è un momento individuale. Ogni bambino ha strategie, oggetti, posizioni, richieste personali che, nei limiti del possibile, verranno rispettate. L’individualità deve essere rispettata anche nel risveglio per questo ogni bambino deve svegliarsi spontaneamente secondo i suoi tempi.
attività asilo nido, scuola d’infanzia privata
Share by: